Guida alle faccette dentali in porcellana: Top Domande e Risposte

GUIDA ALLE FACCETTE DENTALI IN PORCELLANA

Le faccette dentali in porcellana sono pezzi di porcellana molto sottili, che riproducono fedelmente l’aspetto naturale e il tocco dei denti. Queste coperture personalizzate sono incollate sulla parte anteriore dei denti per migliorarne dimensioni, forma o colore.

Non solo le faccette dentali offrono un miglioramento significativo in termini di spaziatura, scolorimento e scheggiatura, ma sono anche presentate come soluzione dentale valida per il lifting del viso. Aggiungendo la lunghezza o la massa dove necessario, infatti, il dentista sarà in grado di fornire le strutture di supporto del viso in grado di levigare le rughe e rendere il viso più giovane.

Se stai considerando le faccette in ceramica, probabilmente ti stai ponendo diverse domande. Abbiamo quindi approfondito l’esperienza dei medici di RealSelf per fornirti tutte le risposte di cui hai bisogno.

Cosa sono le faccette dentali in porcellana?

Le faccette dentali in porcellana sono composte da diversi strati ceramici collegati alla parte frontale dei denti. Vengono principalmente utilizzati per migliorare dimensioni, forma, colore, flusso, scheggiatura e / o non riempimento dei denti, ma potrebbero anche essere raccomandati come correzione per piccoli problemi di allineamento. A differenza di altri materiali utilizzati per le impiallacciature come la resina composita, la porcellana è molto più resistente alle macchie e allo scolorimento, inoltre ha proprietà naturali che riflettono la luce sui denti dando quel famoso sorriso scintillante. 

Le faccette di porcelana fanno per me?

I candidati ideali per le faccette in ceramica sono i denti generalmente disallineamenti scoloriti, irregolari, sagomati, scheggiati, tagliati o comunque leggeri. Sebbene sia possibile posare le faccette su denti estremamente storti, la maggior parte dei dentisti consiglia sempre alle persone con questo problema di raddrizzare i denti. “Vogliamo che l’odontoiatria estetica duri tutta la vita”, afferma Nancy Summer Lerch, dentista di New Haven. “Questo è molto più probabile che accada quando i denti sono a posto, molto spesso infatti, i riallineamenti e l’ortodonzia sono raccomandati prima di tutto”.

I rivestimenti non sono affatto una buona soluzione per le persone che soffrono di perdita dei denti o di malattie gengivali attive. Anche coloro che hanno alle spalle una storia come la digrignamento di denti o movimenti simili, in genere non sono candidati ideali, poiché questo tipo di pressione potrebbe causare scheggiature o persino rotture delle faccette dentali. 

Quanto durano?

Con una accurata cura, la maggior parte dei dentisti stimano che le faccette dentali in porcellana durano tra 10 e 30 anni. Detto questo, potrebbero fallire molto prima a causa di traumi o decadimento del dente sottostante, quindi la manutenzione ordinaria è davvero essenziale. Effettuare controlli regolari, spazzolare delicatamente ogni giorno e con un dentifricio non abrasivo e passare un filo interdentale. Evita l’uso dei denti come strumento (ad esempio per aprire pacchetti ecc.); in effetti, questi gesti potrebbero portare alla rottura o alla rottura delle faccette dentali. Accertarsi sempre che l’igienista dentale sappia che si dispone delle faccette dentali per utilizzare la tecnica di lucidatura più idonea durante la pulizia. 

Ma non sembrano falsi?

I risultati variano a seconda dell’individuo, ma in generale l’obiettivo è che le faccette dentali in porcellana possano essere viste e percepite come i denti naturali. Per evitare che diventino troppo bianchi e troppo luminosi, che molte persone associano alle faccette, vengono implementate imperfezioni intenzionali come leggere rotazioni, sottili scoloriture e scanalature per imitare i difetti naturali nel modo migliore.

“Le faccette dentali sembreranno senz’altro false”, dice il dentista di Seattle, Lance Timmerman. “Un caso di successo è il risultato di un grande lavoro di squadra tra dentista e odontotecnico: il dentista deve pianificare tutto per un successo a lungo termine mentre il tecnico deve lavorare per creare vere opere d’arte personalizzate per donare un aspetto bello e naturale. L’estetica non è insegnata nelle scuole di odontoiatria, quindi è essenziale trovare un dentista che abbia ulteriore formazione e certificazione per attestare questa educazione. L’esperienza conta davvero “.

Per avere un’idea dei tipi di risultati che puoi aspettarti, qui sotto troverai tre delle foto prima e dopo più visualizzazioni su RealSelf. 

Quanto costano?

Mentre il costo medio delle faccette dentali in porcellana è quantificato in circa $ 7.000 su RealSelf, il prezzo può ovviamente variare notevolmente. Diversi fattori possono influenzare i costi, compresa la complessità del caso, il numero di denti trattati, l’educazione e l’esperienza del dentista e in quale paese viene eseguita l’intera procedura. Un singolo aspetto può costare ovunque tra $ 500 e $ 3000 . Alcuni dentisti hanno un costo fisso per dente, mentre altri effettuano stime valutando caso per caso.

Le faccette dentali in porcellana non sono certamente un prodotto economico, ma come sappiamo, risultati duraturi e realistici richiedono l’abilità di un dentista esperto e di un tecnico con grandi capacità artistiche. In casi come questi, è bene non cercare le spese.

“Le faccette dentali in porcellana sono costose, senza dubbio”, dice la dentista di Chicago, Gerilyn Alfe. “Ma l’investimento iniziale, se distribuito su 10 anni, diventa molto meno pesante di quello che molti di noi passano ogni giorno in uno Starbucks, e l’impeto alla tua autostima, la tua fiducia e il tuo benessere generale saranno inestimabili.” 

Sono inclusi nella copertura assicurativa?

Nella maggior parte dei casi, le faccette dentali in porcellana sono considerate una procedura cosmetica e non un trattamento necessario. Per questo motivo, le faccette non sono generalmente coperte da assicurazione, tranne nei rari casi in cui queste devono essere installate per ripristinare un dente caduto o rotto.

Sarà quindi molto importante discutere le vostre ragioni sia con il vostro dentista che con l’assicuratore. Se l’assicurazione non è quindi disponibile, ci sono in ogni caso piani di pagamento rateale disponibili attraverso le società di finanziamento. 

Come scegliere il dentista per faccette dentali in porcellana?

Come con qualsiasi procedura di selezione, il fattore più importante nella scelta di un medico è l’esperienza. Mentre qualsiasi dentista sarà in grado di offrire faccette in ceramica, non tutti avranno purtroppo una formazione aggiuntiva in materia di cosmetici. È quindi possibile cercare un dentista accreditato, anche se è importante sapere che l’odontoiatria estetica non è attualmente un argomento riconosciuto come ortodonzia o chirurgia orale. Questo è, purtroppo, uno dei motivi per cui le cose possono diventare ingannevoli e per le quali la ricerca del professionista deve diventare ancora più importante.

Sarah Thompson, una dentista con sede a Saint Louis, offre questa lista di controllo per aiutarti a determinare se un dentista ha le qualifiche necessarie per eseguire faccette dentali in porcellana:

Guarda le foto prima e dopo

Le foto prima e dopo, sono in grado di mostrare esattamente ciò che il medico è, o non è in grado di fare.Assicurarsi anche che le immagini siano dei veri pazienti di quel dentista e non solo delle fotografie. Nel caso delle faccette dentali aspetto e dettaglio .

Chiedi sull’esperienza

Chiedete al dentista quanti sfaccettature dentali ha applicato fino a quel momento, quando un dentista risponderà a migliaia, allora è davvero grande.

Chiedi informazioni sulle garanzie

Il dentista offre una garanzia generale o una garanzia di durata rispetto a rottura, tagli o distacco? Se il vostro dentista è disposto a seguire il suo lavoro, questo sarà già uno dei primi segni rivelatori del tipo di qualità che otterrete. 

Compara i prezzi

Alcuni medici offrono occasionalmente promozioni che riducono leggermente i loro costi se il numero di faccette da applicare è più alto“.

 

Cosa succede durante la procedura di rivestimento?

Il processo di applicazione delle faccette in ceramica avviene in tre fasi: consultazione, sagomatura e incollaggio.

Consulenza e pianificazione del trattamento

Il primo passo è quello di consultare il dentista che esaminerà la tua bocca e determinare se le faccette dentali in porcellana saranno effettivamente in grado di darti i risultati che stai cercando. Il dentista potrebbe anche costruire un modello che prevede l’applicazione temporanea sui denti, di materiali dello stesso colore, al fine di valutare realmente un possibile risultato una volta applicate le sfaccettature. Il dentista probabilmente farà una foto dei denti prima e dopo aver applicato il modello, quindi rimuoverà il materiale. Queste foto dovrebbero aiutarti a decidere se le sfaccettature saranno in grado di fornirti l’aspetto che desideri realmente, oltre a permetterti ovviamente di evidenziare eventuali modifiche che potresti non esserti aspettato.

Come spiega Nancy Summer Lerch, dentista di New Haven, “Esistono anche software di simulazione cosmetica in grado di fornire un’immagine immediata di come colori, dimensioni e forme possano trasformare il tuo sorriso, che ti aiuterà ulteriormente a prendere la decisione giusta”.

Rimozione e formazione dello smalto

Il dentista rimuoverà circa mezzo millimetro di smalto da qualsiasi dente su cui verranno applicate le faccette; questo sarà naturalmente lo spessore della porcellana che verrà poi aggiunto alla superficie dei denti. Una volta completato questo lavoro, il dentista creerà un modello o un’impronta dei denti trattati per inviarlo a un laboratorio odontotecnico per lo sviluppo effettivo delle faccette.

In genere ci vogliono circa una o due settimane per la loro realizzazione e l’invio al dentista. Durante questo periodo, sarà possibile indossare faccette temporanee per proteggere i denti dalla sensibilità. Tuttavia, la necessità di faccette temporanee dipenderà dalla gravità del caso e dal tipo di lavoro che è stato svolto durante la fase di produzione delle faccette. Poiché le faccette temporanee non saranno fissate in modo permanente e quindi saranno facilmente danneggiate, sarà importante, in questo momento, evitare di mangiare cibi duri.

Incollaggio e controlli

Prima che il dentista fissi permanentemente le faccette ai denti, queste saranno ulteriormente esaminate per una buona vestibilità e un’eccellente colorazione. L’impiallacciatura può essere tagliata alla giusta dimensione, mentre il colore può essere regolato anche in base alla sfumatura della pasta utilizzata per l’applicazione.

Il tuo dentista finirà per pulire, magari lucidare e poi incidere i denti trattati. L’incisione garantirà quindi una struttura aggiuntiva che consente una fissazione più forte. Quindi l’impasto verrà applicato per fissare l’impiallacciatura al dente. Una volta che l’impiallacciatura è nel posto giusto, il dentista utilizzerà uno speciale raggio di luce per attivare alcuni prodotti chimici ad asciugatura rapida nella pasta per applicazione. Quindi il dentista pulirà ogni altra pasta residua presente, valuterà il morso e correggerà ogni ulteriore imperfezione per ottenere un risultato finale ottimale. Se nei primi giorni dopo il trattamento provi una sensazione di disagio causato dalle sfaccettature, non devi preoccuparti: è come quando compri un nuovo paio di scarpe, c’èha sempre bisogno di un periodo di adattamento. Probabilmente farai un appuntamento per il check-up per esaminare il posizionamento, i bordi e il morso e per assicurarti che le tue gengive reagiscano bene alle sfaccettature. Torna all’inizio

Qual è il tempo di recupero per l’applicazione di faccette in ceramica?

L’esperienza post-procedura è simile a quella del riempimento semplice. A meno che non sia stato sedato durante il trattamento a causa di una forte ansia, sentirai semplicemente un po ‘di nervosismo a causa dell’anestesia locale e la tua lingua potrebbe sembrare un po’ lineare per un paio d’ore. Potresti anche avere una certa sensibilità alle temperature calde e fredde, che dovrebbero scomparire in pochi giorni.

Sebbene sia assolutamente possibile tornare al lavoro dopo la procedura, molti dentisti raccomandano ancora ai pazienti di applicare le faccette dentali durante un periodo di silenzio in cui possono tornare a casa subito dopo. “Un’ulteriore raccomandazione che suggerirei è di essere un po ‘cauti riguardo alla dieta”, dice il dentista di Manhattan, Gerry Curatola. L’ideale sarebbe che i pazienti iniziassero con cibi più morbidi a poco a poco intraducendo, i cibi più complessi da masticare, poiché potrebbe esserci una fase iniziale di regolazione.

Le faccette dentali possono essere rimosse?

Poiché alcune strutture di denti e smalti vengono rimosse prima di posizionare le faccette, questo è considerato un trattamento assolutamente irreversibile. Le faccette possono essere sostituite, ma rimuoverle significa lasciare i denti scoperti in modo permanente e quindi ad alto rischio di danni e aspetto malsano.

Gli unici casi in cui è possibile rimuoverli è con l’applicazione di faccette Prepless. Tuttavia, come spiega Norman Huefner, un dentista di Laguna Niguel, queste faccette sono usate meno dell’1% delle volte.

Quali sono gli effetti collaterali comuni e quali complicazioni potrebbero sorgere?

Effetti collaterali post-procedura

L’impiallacciatura di porcellana non è in genere una procedura dolorosa, ma per alcuni giorni potreste notare un leggero disagio e sensibilità perché la bocca deve ancora abituarsi. In questo caso, chiedi al tuo medico se sei in grado di consigliarti di assumere un farmaco senza prescrizione medica.

Oltre a un leggero disagio post-procedura, ci sono poche altre complicazioni associate a questo trattamento. “Le faccette in porcellana potrebbero essere uno dei trattamenti di maggior successo che l’odontoiatria abbia mai proposto”, spiega il dentista di Seattle Wendy Spektor. “Se applicate correttamente, le faccette possono durare anni e creare i sorrisi più belli”.

Possibili complicazioni

La rottura delle faccette in ceramica può verificarsi a causa della rottura o della caduta dei denti, quindi è importante mantenere una buona igiene orale e trattare delicatamente i denti. Non usare dentifrici abrasivi, mordere le unghie, masticare ghiaccio o usare i denti come strumento.

In rari casi, alcune modifiche al morso possono verificarsi anche dopo il posizionamento, che il dentista dovrebbe facilmente essere in grado di regolare. 

Qual è la differenza tra incollaggi dentali, faccette e corone?

Il legame dentale è una procedura in cui un materiale in resina viene applicato direttamente sul dente. È destinato a risolvere problemi minori e spesso deve essere sostituito pochi anni dopo l’applicazione, con un aspetto. “Il legame dentale naturalmente non durerà quanto un rivestimento in porcellana e, quando fallisce, potrebbe causare ulteriori problemi al dente”, afferma il dentista di Filadelfia, Leonard Tau. “Trovo il legame dentale più come una correzione temporanea mentre le sfaccettature sono una soluzione più permanente.”

Le corone sono invece utilizzate in casi molto più gravi. Questi cappucci sono posizionati su tutto il dente per ripristinarne forma, dimensioni e resistenza, nonché per proteggerlo da ulteriori danni.

In breve, le faccette dentali possono essere un’opzione intermedia tra incollaggio e corone.

Cosa sono le faccette composite?

A differenza delle faccette in ceramica, create in laboratorio e successivamente applicate ai denti, le faccette in composito vengono applicate in un unico trattamento. Come spiega il dentista di Manhattan, Ryan Sellinger, il processo prevede l’applicazione di un sottile strato di resina sui denti, poi scolpito direttamente nella bocca. “Le faccette composite sono utilizzate in situazioni in cui la scheggiatura o la decolorazione dei denti naturali è inferiore”. Poiché i costi delle faccette in composito sono bassi, possono anche essere utilizzati come fase di transizione verso le faccette in ceramica.

Qual è la migliore marca per le faccette in ceramica?

Ci sono numerose aziende che producono faccette in ceramica: Lumineers, Da Vinci, Empress sono solo alcune di queste. I medici di RealSelf concordano sul fatto che non si dovrebbe fissare una determinata marca. La cosa più importante è scegliere un dentista esperto e fidarsi di lui guidandoti nella giusta direzione rispetto alle tue reali esigenze.

Quali sono le faccette Prepless?

Le impiallacciature preverniciate, come quelle realizzate da Lumineers, vengono posizionate senza rimuovere lo smalto o la struttura del dente, come nel caso delle faccette in porcellana tradizionali. Come dice il dentista di Memphis, John Whittemore, “Le finiture senza pretese sono solo per una ristretta cerchia di casi in cui si desidera solo chiudere gli spazi o forse far apparire i denti più grandi , ma nella maggior parte dei casi, tuttavia, i pazienti non lo vogliono, e di conseguenza le impiallacciature Prepless non sarebbero belle da vedere. “

Le faccette possono essere sbiancate?

I colori delle faccette in ceramica sono incredibilmente stabili e non dovrebbero cambiare nel tempo. In ogni caso, no, non possono essere sbiancati. Se le tue sfaccettature risultano oscure, questo potrebbe probabilmente essere un segnale che sta accadendo qualcosa di diverso. Come dice Scott Young, il dentista di Houston, “potresti avere delle perdite sotto le veneere o il dente naturale potrebbe diventare scuro”. “Qualsiasi di questi sintomi, in ogni caso, può essere corretto solo sostituendo le faccette.”

Hai una domanda a cui non abbiamo risposto in questa guida? Chiedi a un dentista esperto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Skip to toolbar