Otturazioni: le basi

Otturazioni: le basi

Capire se hai bisogno di un’otturazione

Il tuo dentista potrebbe usare diversi metodi per determinare se hai una carie dentaria (carie), inclusi:

  •  Osservazione — Alcuni punti scoloriti dei tuoi denti potrebbero indicare carie, ma non tutti. Il tuo dentista potrebbe usare un esploratore, uno strumento metallico con una punta limata, per assicurarsi di una possibile carie. Lo smalto di un dente in salute è duro e resisterà alla pressione dell’esploratore. Uno smalto cariato è invece più morbido. Lo strumento si introdurrà leggermente su di esso. Gli esploratori devono essere usati con cautela. Premere troppo forte con un esploratore può danneggiare un dente in salute. Può anche diffondere i batteri che causano la carie ad altri denti.
  • Un colorante che identifica le carie — Si può risciacquare dai tuoi denti. Aderirà alle superfici cariate e risciacquerà facilmente dai denti in salute.
  • Raggi X— I raggi X possono mostrare una carie in via di sviluppo nello smalto sui lati dei denti dove si uniscono, così come nella dentina che si trova sotto lo smalto. I raggi X sono spesso non precisi nell’individuare cavità più piccole nelle superfici masticatorie (in alto). Le attuali otturazioni o altre ristrutturazioni possono anche bloccare la vista della carie.
  •  Individuazione delle carietramite laser fluorescente— Queste piccole bacchette misurano i cambiamenti causati dalla carie. Sono specialmente utili per dividere e fendere aree sulle superfici in alto dei tuoi denti molari e premolari (i masticatori).

Capire se hai bisogno di un’otturazione

La carie non è l’unica ragione per cui potresti volere un’otturazione. Altre ragioni sono:

  • Denti rotti o crepati
  • Denti che sono utilizzati per usi non consueti, come:
    • Onicofagia (mangiarsi le unghie)
    • Digrignamento (bruxismo)
    • Usare i denti per aprire le cose

Step per un’otturazione

Quando visiti il tuo dentista per un’otturazione, potresti ricevere un’anestesia locale per rendere insensibile l’area, se necessario. In seguito, il tuo dentista rimuoverà la carie dal dente, attraverso un trapano. Possono anche essere utilizzati i laser per rimuovere la carie.

Un trapano, che i dentisti chiamano “apparecchio”, usa coni di metallo per tagliare attraverso lo smalto e rimuovere la carie. I coni hanno diverse forme e dimensioni. Il tuo dentista sceglierà quelli che sono adatti per la dimensione e il luogo della tua carie.

All’inizio, il tuo dentissta userà un trapano ad alta velocità (quello col familiare suono a ronzio) per rimuovere la carie e lo smalto non supportato dal dente. Una volta che il trapano raggiunge la dentina, la seconda fascia del dente, il dentista potrebbe usare un trapano a velocità più basse. Questo perché la dentina è più morbida dello smalto.
Una volta che tutta la carie è rimossa, il tuo dentista potrebbe modellare lo spazio per prepararlo all’otturazione. Diversi tipi di otturazione richiedono diverse procedure per la forma, per assicurarsi che stiano in posizione. Il tuo dentista potrebbe posizionarla su una base o su un rivestimento per proteggere la polpa dentale (dove si trovano i nervi). La base o il rivestimento possono essere fatti di resina composta, vetro ionomero, ossido di zinco e eugenolo, o un altro materiale.

Alcuni di questi materiali rilasciano fluoruro per proteggere il dente da un’ulteriore carie.

dentissta userà un trapano ad alta velocità

Se il tuo dentista sta posizionando un’otturazione bendata, inciderà (preparerà) il dente con un gel acido prima di posizionare l’otturazione. L’incisione crea piccoli buchi nella superficie dello smalto del dente. Il materiale composito riempie i buchi mentre il dentista posizionerà l’otturazione. Un materiale saldante è altresì utilizzato, così che l’otturazione si fissi al dente in due modi. Le otturazioni così unite possono ridurre il rischio di perdite o carie sotto l’otturazione. L’unioneè generalmente fatta con otturazioni composite.

Alcuni tipi di otturazioni vengono indurite con una luce speciale. Con queste otturazioni, il tuo dentista stratificherà il materiale, fermandosi diverse volte per rischiarare la luce sulla resina. Ciò cura (rafforza) il materiale e lo rende più forte.
Infine, una volta posizionata l’otturazione, il dentista userà i coni per concludere e pulire il dente.

Dopo un’otturazione

Alcune persone sentono sensibilità dopo aver ricevuto un’otturazione. Il dente può essere sensibile alla pressione, l’aria, i cibi dolci o il freddo. Le otturazioni composite causano spesso sensibilità, ma anche altri tipi di materiale otturante possonocausarla.

La ragione più comune per il dolore dopo la sparizione dell’anestesia è che l’otturazione è troppo alta. Chiama il tuo dentista così che possa ridurre in fretta l’altezza dell’otturazione.

Il secondo tipo di disagio è uno shock molto acuto che appare quando i tuoi denti si toccano. Ciò è chiamato shock galvanico. È causato da due metalli (uno nel dente appena posizionato, e uno nel dente che viene toccato) che produce una corrente elettrica nella tua bocca. Ciò avverrebbe, per esempio, se avessi una nuova otturazione amalgamata su un dente inferiore e una corona d’oro nel dente superiore.

Nella maggior parte degli altri casi, la sensibilità decrescerà in circa una o due settimane. Fino ad allora, prova ad evitare tutto ciò che la causa. Se il tuo dente è estremamente sensibile o la tua sensibilità non decresce in due settimane, contatta il tuo dentista.

È importante che il tuo dentista sappia delle sensibilità che stai sentendo. La prossima volta che avrai bisogno di un’otturazione, potrebbe essere in grado di usare un diverso materiale e fare cambiamenti per ridurre la sensibilità. Le persone hanno diverse reazioni a diversi materiali. Il tuo dentista non può predire come il tuo dente reagirà a un certo materiale.

Quando parli al tuo dentista della tua sensibilità, prova a descriverla più precisamente possibile. Quest’informazione aiuterà a decidere cosa andrà fatto in seguito. Il tuo dentista potrebbe rimuovere l’otturazione e metterne una nuova. Potrebbe aggiungere una base, un rivestimento o un agente desensibilizzante al dente. Se l’otturazione era molto profonda, potrebbe essere necessario un trattamento di devitalizzazione per risolvere il problema.

Il tuo dentista pulisce l’otturazione dopo essere stata posizionata, ma occasionalmente potrebbero rimanere margini affilati. Non puoi sentirli all’inizio a causa dell’anestesia. Se ne trovi uno, contatta il tuo dentista e mettetevi d’accordo per raffinarli al più presto possibile per evitare danni alla tua lingua o alla bocca.

Il tuo dentista pulisce l’otturazione dopo essere stata posizionata

Otturazioni temporanee

Potresti ricevere un’otturazione temporanea (di solito bianca, quasi-bianca o grigia) se:

  • Il tuo trattamento richiede più di un appuntamento.
  • Il tuo dentista vuole aspettare un breve periodo di tempo per lasciar guarire il dente.
  • Hai una cavità profonda e la polpa (che contiene il nervo e i canali vascolari) vengono esposti durante il trattamento.
  • Hai bisogno di un trattamento dentale d’urgenza.

Un’otturazione temporanea potrebbe far sentire meglio il tuo dente. Questo perché l’otturazione chiude il dente, proteggendo la polpa da batteri e riducendo la sensibilità.

Le otturazioni temporanee contengono spesso eugenolo, un ingrediente in rimedi dentali da banco. L’eugenolo è anche un componente degli oli di garofano, che le persone usano per il dolore ai denti.

Le otturazioni temporanee non sono fatte per durare. Spesso cadono, si rompono o si staccano in un mese o due. Se hai un’otturazione temporanea, assicurati di visitare il tuo dentista per averne una permanente. Se no, il tuo dente potrebbe infettarsi o avere altri problemi.

Perché rimpiazzare un’otturazione?

Le otturazioni non durano per sempre. Possono scolorirsi. Le otturazioni composite e colorate come i denti si macchiano, e ingialliscono o si scurisconocol tempo. Quando mastichi, i tuoi denti e tutte le otturazioni in essi sono soggetti a tremende pressioni. Anche se non si sviluppano altri problemi, alcune otturazioni si staccheranno col tempo e dovranno essere rimpiazzate. Un’otturazione dovrà essere rimpiazzata prima se cade, si rompe o si frattura.
I batteri e pezzi di cibo possono infilarsi sotto un’otturazione che è rotta o fratturata. Poiché non puoi pulire fino lì, i batteri si nutrono di questi pezzi di cibo e formano un acido che causa la carie dei denti. Le carie sotto un’otturazione possono diventare estensive prima che te ne accorgi, o possono causarti dolore. Questo è il motivo per cui dovresti farti controllare le otturazioni regolarmente e fartele rimpiazzare appena noti problemi.

Otturazioni che cadono

Le otturazioni cadono per diverse ragioni:

  • Mordi troppo forte su un dente che ha un’otturazione larga, e rompe l’otturazione del dente.
  • Il materiale otturante usato non regge le forze spinte su di esso. Per esempio, se hai rotto un pezzo del tuo dente incisivo, una corona di porcellata (colorata) è probabilmente una buona scelta. In alcuni casi, il dentista potrebbe posizionare un’otturazione composita. Ciò può sembrare buono o accettabile. Tuttavia, se è troppo larga, un movimento masticatorio troppo forte potrebbe rompere il materiale plastico.
  • La saliva entra nella cavità quando l’otturazione è piazzata. Per le resine composte, ciò frammenterà il legame del materiale. Come risultato, il legame non aderirà bene al dente e potrebbe cadere.

Otturazioni fratturate

L’amalgamo e le otturazioni composite possono scheggiarsi, sia poco dopo essere stati piazzati o dopo che le otturazioni sono state piazzate da un po’ di tempo.

Le frantumazioni possono avvenire poco dopo che l’otturazione è stata piazzata, se l’otturazione è più alta rispetto al resto della superficie del dente, e deve reggere la maggior parte della forza del morso. Le rotture possono anche avvenire occasionalmente, poiché le forze della masticazione e del morso creano problemi alle otturazioni e al dente ristrutturato.

Piccole schegge possono anche avvenire ai lati dell’otturazione. Sono spesso causato da una lunga permanenza. Di solito vengono riparate.

Otturazioni con perdite

Si dice che un’otturazione ha una perdita quando il lato dell’otturazione non si adatta strettamente al dente. Detriti e saliva possono infilarsi sotto tra l’otturazione e il dente. Ciò può portare a carie, scolorimenti e sensibilità.
Sia l’amalgamo che l’otturazione composita possono avere perdite. Un amalgamo spesso ha perdite poco dopo essere stato piazzato. Lo noterai se sentirai sensibilità al freddo. Questa sensibilità decresce nelle successive due o tre settimane, poi sparisce di colpo. In quel periodo, l’amalgamo si corrode naturalmente. La corrosione chiude i bordi dell’otturazione e ferma ogni perdita.

Un’otturazione composita può essere contaminata dalla saliva. Ciò potrebbe indebolire il legame tra l’otturazione e il dente e permettere perdite. In altre occasioni, potrebbero esserci piccole fessure dove il dente e l’otturazione s’incontrano. Queste fessure sono causate dal restringimento quando il tuo dentista posiziona l’otturazione. La sensibilità che compare dopo aver posizionato l’otturazione sparisce col tempo. Se non lo fa, l’otturazione dovrebbe essere sostituita.
Le otturazioni possono altresì avere perdite dopo essere state indossate col tempo. Queste otturazioni dovrebbero essere riparate.

Otturazioni con perdite

Otturazioni che si staccano

Alcune otturazioni possono durare 15 anni o oltre. Altre, tuttavia, dovrebbero essere rimpiazzate entro 5 anni. Il tuo dentista può determinare se la tua otturazione sono state portate per abbastanza tempo da dover essere rimpiazzate.

Tensione estridore

Se tendi o stridi i tuoi denti, potresti avere ulteriori problemi con le tue otturazioni. Le forze posizionate sui tuoi denti possono portare a sensibilità nel dente e a sovraccarico delle otturazioni. Tensione e stridore possono anche causare rotture o piccole schegge sui tuoi denti e sulle otturazioni. Sono le sottili fratture che puoi vedere se piazzi una luce sui tuoi denti.

Mantenimento delle otturazioni

Benché alcune otturazioni possono durare molti anni, la vita media di un’otturazione amalgamo è circa 12 anni. Le otturazioni composite potrebbero non durare altrettanto.

Il tuo dentista esaminerà le tue otturazioni durante le tue visite di controllo. Potrebbero servire i raggi X se il tuo dentista penserà che l’otturazione possa essere rotta o abbia perdite. Prendi appuntamento col tuo dentista:

  • Se il dente è sensibile
  • Se vedi una crepa
  • Se parte dell’otturazione sembra essere mancante

Visita il tuo dentista regolarmente per pulizia, e lava con dentifricio al fluoruro e passa il filo interdentale una volta al giorno. Se hai molte otturazioni, o otturazioni molto larghe, il tuo dentista potrebbe prescrivere un gel al fluoruro che puoi usare a casa. Il fluoruro aiuterà a rafforzare lo smalto dei tuoi denti e aiuterà a prevenire future carie. Il tuo dentista o igienista potrebbero anche applicare una lacca al fluoruro sui bordi dei denti durante le tue visite di controllo.

Puoi anche usare risciacqui che abbassino il livello di acido nella tua bocca. Un livello di acido basso riduce i batteri che causano la carie. Ciò può portare a minori carie nel futuro.

Se hai crepe nelle otturazioni, prova a chiedere al tuo dentista un “bite”. Metterlo di notte può aiutarti a fermare il digrignamento e stridore dei denti mentre stai dormendo.

Rimpiazzare un’otturazione

Prima di rimuovere la tua vecchia otturazione, il tuo dentista discuterà le opzioni di trattamento con te. È spesso possibile riparare una vecchia otturazione invece di rimuoverla e rimpiazzarla completamente. Tuttavia, se l’intera otturazione dev’essere rimpiazzata, il dentista potrebbe rivalutare quale materiale utilizzare. Parla col tuo dentista su come vorresti che l’otturazione si mostrasse, così potrà decidere il materiale più adatto a te.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Skip to toolbar